corso come costruire un colpo di scena

Come costruire un colpo di scena

Cos’è esattamente un colpo di scena e come funziona? Partendo dall’analisi di varie forme di effetto sorpresa, studieremo con Antonio Paolacci le tecniche con cui sono stati costruiti alcuni colpi di scena indimenticabili e i modi migliori per replicarli.

Avviso:
Durante gli incontri sveleremo i colpi di scena di alcuni libri e film, tutti molto noti e non recenti, ma a chi non lo avesse già fatto consigliamo di leggerli/vederli prima degli incontri.
Sono:

  • I romanzi: L’assassinio di Roger Ackroyd e Assassinio sull’Orient Express di Agatha Christie;
  • I film: Seven di David Fincher, Psycho e Marnie di Alfred Hitchcock, Il sesto senso di M. Night Shyamalan, I soliti sospetti di Bryan Singer, Fight Club di David Fincher (dal romanzo di Chuck Palahniuk)

Primo incontro

  • Definizione di colpo di scena
  • Il colpo di scena nei diversi generi: giallo, thriller, noir
  • Cosa rende efficace un colpo di scena (e cosa no)
  • Tecniche e trucchi da conoscere
  • Esercizi

Considereremo i generi letterari che non possono prescindere dal colpo di scena, a partire dal giallo puro, anche cercando di capire quale sia il confine tra una sorpresa narrativa che funziona e quella che non funziona: quale tipo ci procura un’emozione piacevole e quale invece ci fa sentire presi in giro?
Con l’aiuto di alcuni esercizi, conosceremo i ferri del mestiere usati dai professionisti: la “pistola di Čechov”, “l’aringa rossa”, il “red herring”.

Secondo incontro

  • Analisi delle diverse tipologie di colpo di scena
  • L’agnizione
  • Il ribaltamento
  • La rivelazione
  • Esercizi

Per analizzare e conoscere le diverse tecniche di colpo di scena, le divideremo in tre tipologie precise: L’agnizione, ovvero l’improvvisa rivelazione di una verità sorprendente, ma comunque attesa, come nel finale del giallo classico; Il ribaltamento della situazione, ovvero il cambio imprevedibile della direzione del plot; La rivelazione, che cambia il senso della trama precedente, portando a reinterpretare in chiave diversa tutto quello che abbiamo conosciuto fino a quel momento. Analizziamo come queste tecniche sono preparate, costruite e portate a termine, e quindi in che modo è possibile replicarle.

Terzo incontro

  • Il colpo di scena più efficace in tre esempi: Il sesto senso, I soliti sospetti, Fight Club
  • Il colpo di scena come spostamento del punto di vista
  • La teoria del “lettore stupido” di Chesterton e il potere del “niente è come sembra”
  • Commento e correzione degli esercizi svolti
  • Riepilogo e conclusioni

Attraverso l’analisi di tre precisi esempi cinematografici (Il sesto senso, I soliti sospetti, Fight Club), apprenderemo i principi con cui sono costruiti non solo i colpi di scena in sé, ma le stesse strutture narrative che li sostengono.
In conclusione, anche con l’ausilio degli esercizi svolti, tireremo le fila dei vari discorsi, cercando di definire anche alcuni aspetti teorici, come le diverse teorie sul perché la sorpresa e il ribaltamento inaspettato delle storie ci procurano piacere.

Gli incontri si terranno in diretta per tre martedì, dall’11 al 25 gennaio, dalle 21 alle 22.15. Se perdete una o più lezioni potete recuperarle su Vimeo in qualsiasi momento, dal giorno dopo la diretta.

Il seminario costa 40 euro. Puoi prenotarti e acquistarlo mandando una mail a scrivereunagrandestoria@gmail.com
Se hai difficoltà a coprire l’intera cifra ma sei molto motivata/o, consulta nelle FAQ la pagina dedicata a sconti, prestiti e lezioni in cambio di volontariato.